Addetti Antincendio – Rischio Basso

Durata del corso
La durata del corso è di 4 ore, come stabilito dalla normativa vigente

Destinatari
Il corso di formazione è rivolto :
ai Datori di Lavoro che intendono svolgere direttamente i compiti propri di Addetti alla lotta antincendio;
ai Lavoratori incaricati della gestione delle emergenze (art. 18, comma 1 del D. Lgs. 81/08);
a coloro che risultano nominati o potenzialmente nominabili come Addetti alla lotta antincendio rischio basso (art. 46 del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. e D.M. 10 marzo 1998).

Quali aziende sono a rischio di incendio basso
Attività nelle quali sono presenti sostanze scarsamente infiammabili o in cui vi è bassa probabilità di sviluppo di focolai e non sussiste probabilità di propagazione delle fiamme. Si tratta, quindi (indicativamente), delle attività NON soggette al rilascio del C.P.I. E’ prevista l’istruzione sull’uso di estintori portatili avvalendosi di sussidi audiovisivi.

Formazione dell’addetto antincendio rischio basso
Conformemente a quanto stabilito dal D.lgs. 81/08 e dal D.M. 10 marzo 1998, il datore di lavoro ha l’obbligo di valutare tutti i rischi presenti in azienda e nominare i lavoratori addetti alla prevenzione incendi e lotta antincendio; il numero di tali addetti e la loro formazione devono essere rapportati alle caratteristiche specifiche dell’azienda e al suo livello di rischio incendio. Gli addetti antincendio – rischio basso hanno l’obbligo di frequentare corso di aggiornamento della durata di 2 ore con frequenza triennale.
E’ prevista l’istruzione sull’uso di estintori portatili, avvalendosi di dimostrazioni pratiche e di sussidi audiovisivi.

Obiettivo del corso
Il corso mira a fare acquisire:

  • conoscenze e competenze tecnico-pratiche ed organizzativo-procedurali  per la  prevenzione incendi, la lotta antincendio e la gestione delle  emergenze;
  • capacità di assumere opportune decisioni in situazioni d’emergenza e di  gestire l’emergenza nella sua  specificità

Descrizione del programma
I contenuti del corso sono conformi alle disposizioni previste dall’allegato IX del D.M. 10 marzo 1998.

PRIMA PARTE (1 ora) – L’INCENDIO E LA PREVENZIONE

a) Principi sulla combustione;
b) Prodotti della combustione;
c )Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio;
d) Effetti dell’incendio sull’uomo;
e) Divieti e limitazioni di esercizio;
f) Misure comportamentali;

SECONDA PARTE (1 ora) – PROTEZIONE ANTINCENDIO E PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO

a) Principali misure di protezione antincendio;
b) Evacuazione in caso di incendio;
c) Chiamata dei soccorsi;

TERZA PARTE (4 ore) – ESERCITAZIONI PRATICHE

a)Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili;
b)Istruzioni sull’uso degli estintori portatili effettuata avvalendosi di sussidi audiovisivi oppure tramite dimostrazione pratica;
c)Modalità di evacuazione;

A cosa ti prepara
Il corso fornisce strumenti teorici, pratici e metodi efficaci di intervento che permettono agli addetti antincendio di gestire e coordinare l’emergenza nell’ambito di aziende a rischio basso.

Prerequisiti
La frequenza del corso non prevede requisiti specifici.

Commenti