sicurezza sul lavoro

Rappresentante lavoratori per la sicurezza

Durata del corso
Il corso ha una durata minima di 32 ore, come previsto dalla normativa in vigore

La formazione del RLS
Secondo quanto previsto dall’art. 37 del D.lgs. 81/08, il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ha diritto ad una formazione della durata minima di 32 ore iniziali, di cui 12 sui rischi specifici presenti in azienda e le conseguenti misure di prevenzione e protezione adottate.

Aggiornamento degli RLS
La contrattazione collettiva nazionale disciplina le modalita’ dell’obbligo di aggiornamento periodico, la cui durata non può essere inferiore a:

a) 4 ore annue per imprese dei 15 ai 50 lavoratori
b) 8 ore annue per imprese con più di 50 lavoratori

Obiettivo del corso

In conformita’ a quanto previsto dal D.lgs. 81/08, il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ha diritto ad una formazione particolare, che gli permetta di poter raggiungere:

a) Adeguate conoscenze circa i rischi lavorativi esistenti negli ambiti in cui  esercita la propria rappresentanza;
b) Adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e  prevenzione dei rischi stessi;
c) Un adeguata conoscenza dei principi giuridici comunitari e nazionali,  della legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul  lavoro, dei principali soggetti coinvolti e dei relativi obblighi e aspetti  normativi della rappresentanza dei lavoratori, inclusa la tecnica della  comunicazione.

Contenuti del corso

I contenuti della formazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, conformi a quanto stabilito dall’art. 37, comma 11 del D. Lgs. 81/08 e s.m.i., sono i seguenti:

a) Principi costituzionali e civilistici;
b) La legislazione generale e speciale in materia di prevenzione infortuni  e  igiene del lavoro;
c) I principali soggetti coinvolti ed i relativi obblighi;
d) La definizione e l’individuazione dei fattori di rischio;
e) La valutazione dei rischi;
f) L’individuazione delle misure (tecniche, organizzative e procedurali) di  prevenzione e protezione;
g) Aspetti normativi dell’attivita’ di rappresentanza dei lavoratori;
h) Nozioni di tecnica della comunicazione.

Commenti